L’Italia dei grandi Teatri: dal balletto all’opera lirica. Dove andare e quando prenotare.

Settembre è il periodo idoneo per acquistare i biglietti per l’Opera in anticipo, dato che le nuove stagioni sono annunciate in questo periodo dell’anno; è il momento giusto per sfogliare il programma e prenotare i biglietti.

Anche se non avete l’opportunità di assistere a un concerto, a un’opera lirica o a uno spettacolo di danza, molti teatri italiani meritano una visita per il loro splendore e la bellezza dell’architettura.

Il Teatro La Scala di Milano

Probabilmente il miglior teatro lirico del mondo (e sicuramente il più famoso di Milano), il Teatro Alla Scala, conosciuto anche come La Scala, inaugurato nel 1778, è stato bombardato durante la seconda guerra mondiale, ricostruito e poi sottoposto a una vasta e controversa ristrutturazione nel 2004.

Maria Callas e Luciano Pavarotti sono solo alcuni dei celebri cantanti lirici che si sono esibiti su questo storico palcoscenico dalla reputazione stellare. La Scala è ancora oggi la ribalta delle voci dei personaggi e delle orchestre migliori del mondo che continuano ad esibirsi su questo palco. Con oltre 2000 posti, la stagione che si apre a La Scala è uno degli eventi sociali e mondani più attesi di Milano.

Il Teatro La Fenice di Venezia

Voluto dalla nobile società veneziana nel 1792, La Fenice è uno dei teatri più famosi d’Europa. Nasce sulle ceneri del teatro settecentesco più elegante di Venezia: da qui il nome, a simboleggiare la splendida rinascita dopo le disavventure. A onore del nome, fu quasi bruciato due volte dal fuoco. Ultimo famoso incendio fu quello del 1996, a seguito del quale l’orchestra della Fenice venne ospitata temporaneamente dall’ex teatro di San Giovanni Grisostomo, noto come “il Malibràn”. La Fenice risorse ancora una volta con il sostegno di molti benefattori e VIP, tra cui il regista americano Woody Allen, e venne riaperta nel 2004. Seppure nota a livello mondiale per la qualità delle sue stagioni teatrali, liriche e sinfoniche, non tutti sanno che ha due sedi: una, la più nota, in Campo San Fantin, e l’altra, giustamente, il Teatro Malibràn, posizionato nella corte omonima vicino al ponte di Rialto.

Tra i grandi compositori che portarono le proprie opere sul palco della Fenice vi furono Gioachino Antonio Rossini, Giuseppe Verdi e Richard Wagner.

La fama di importante e prestigioso teatro italiano è dovuta sia alla bellezza della sala sia all’acustica ottimale, oltre che alla maestria di orchestra e coro. Ogni anno La Fenice attira un ampio pubblico con le sue cento recite d’opera, una rinomata stagione sinfonica affidata ai migliori direttori internazionali, spettacoli di danza e concerti di musica da camera.

Il concerto di Capodanno è considerato l’evento più importante della Fenice e attrae i migliori musicisti del mondo.

Il Teatro di San Carlo di Napoli

Sede della più antica opera lirica di tutta l’Italia, questo teatro ha costruito la sua reputazione negli anni ’40, ampliando il proprio prestigio in tutto il mondo e diventando anche il centro di controversie riguardanti alcune delle maggiori censure di tutti i teatri d’opera.

Per gli amanti del balletto, il Teatro San Carlo ospita una delle più importanti scuole di ballo del mondo e il suo palco è spesso calcato delle migliori compagnie di danza.

Il Teatro Massimo di Palermo

Il Teatro Massimo di Palermo è il terzo edificio teatrale lirico più grande d’Europa. L’edificio a cupola è considerato una meraviglia architettonica ed è stato descritto persino nella Parte III del Padrino di Francis Ford Coppola. Il design d’interni, completo di pannelli di soffitto smontabili per ridurre il rumore delle unità di condizionamento dell’aria, e l’acustica sono ritenuti tra i migliori al mondo. Questo teatro è una visita obbligatoria per appassionati di cinema, musica, opera e architettura.

Il Teatro Regio di Torino

Anch’esso restaurato a seguito di un incendio, il Teatro Regio di Torino ospita musical, spettacoli teatrali e opere liriche. Originariamente costruita come teatro reale nel 1740, questa casa d’opera ospitava molti dignitari internazionali, tra cui Napoleone. Ricostruito nel 1973, il teatro offre ora almeno dieci eventi per ogni stagione di Opera e di Balletto.

L’Arena di Verona

Sebbene non sia un teatro d’opera classico, l’Arena di Verona è un magnifico luogo all’aperto dove ammirare le rappresentazioni teatrali. L’arena è un anfiteatro romano restaurato (come il Colosseo) e posto al centro della città per essere il luogo delle rappresentazioni ludiche dell’Impero romano. Attualmente è l’anfiteatro con il miglior stato di conservazione, grazie ai continui restauri in atto sin dal 1600. Data l’eccellente acustica (soprattutto per un luogo all’aria aperta), gli spettacoli dal vivo vengono spesso eseguiti senza microfoni.

Comments are closed.